In Asia la Banca centrale coreana  ha aumentato i tassi di interesse allo 0,75% per la prima volta in quasi tre anni, diventando ufficialmente la prima banca centrale tra le economie sviluppate ad rivedere il costo del denaro in tempo di pandemia.

Il mercato azionario ha risentito della mossa sui tassi reagendo in modo negativo soprattutto sul versante cinese. L’indice Kospi alla borsa di Seoul al momento registra una perdita limitata dello o,58%. Tuttavia sembra che voglia confermare un segnale di reversal del ciclo rialzista avviato a marzo 2020.

Il cambio eur krw nonostante la stretta della Banca centrale non ha subito flessioni. L’euro ha gudagnato terreno rimanendo sempre inserito in un trading range di breve la cui base quota a 1346 eur krw mentre il cap continua a contenere i rialzi sotto 1380 eur krw.

PRIMO RIALZO DEI TASSI DI INTERESSE IN ASIA

WB ANALYTICS: EUR KRW

La borsa cinese e quella di Hong Kong risentono accusano un calo maggiore in ossequio ai timori anticipati ieri su un prosciugamento della liquidità presente sui mercati. Gli indici cinesi hanno già subito notevoli perdite a partire dal mese di febbraio. Il loro trend appare ancora inserito in un. quadro di debolezza.